Luci, candele e lumini

Ecco febbraio! Usciti dal periodo delle feste Natalizie siamo in Candelora: momento in cui si celebra il nuovo inizio, la luce che ritorna dopo un periodo di buio.uccellino-celestei

Il colore che vedo abbinato a febbraio  è l’azzurro brillante, o meglio il turchese, che è quello degli uccellini del mio disegno qui sopra. È un colore freddo e molto luminoso, lo trovo adatto alle caratteristiche del mese.

Durante l’inverno  molti  momenti vengono festeggiati con abbondanza di lucine e candele, un modo per esorcizzare la paura del buio di un periodo in cui la natura è addormentata e i suoi frutti non sono più – o non ancora – disponibili.

L’inverno, vero o metaforico, porta con sé l’opportunità di accocolarsi negli affetti, di rintanarsi nel proprio luogo sicuro e fare esperienza di sé senza tante distrazioni. È una fase preziosa per ritrovarsi e rigenerarsi liberandosi del vecchio e lasciandolo andare. Può essere un momento non facile da attraversare: ė il lutto della natura, la malinconia, la solitudine, ma è anche una risorsa preziosa di nascita, di pulizia per un nuovo inizio, se lo si vive in modo costruttivo.

Le donne vivono questo stato di costante cambiamento nel susseguirsi delle fasi del ciclo mensile. Non vuol dire che sia più semplice, ma che ne si fa esperienza con ciclica cadenza, e per tanto si hanno occasioni più ravvicinate per imparare a vivere a pieno ogni fase, compresa quella invernale. In questi incontri , dedicati al femminile ed alle stagioni, ne parliamo insieme, approfondendo fase per fase sia dal punto di vista delle energie e delle caratteristiche del momento che dal punto di vista dei prodotti della natura e dell’alimentazione adatta per ogni fase e stagione.

Interiorizzare che ogni fase è transitoria, che passerà per fare spazio alla successiva, può essere un pensiero confortante se si sta vivendo con difficoltà il periodo ; con questo in mente si può provare a fare esperienza  del momento presente, benché scomodo, focalizzandosi su ciò che di utile sta portando.

candela-lumino

Sí, tutto bello e saggio, ma sto periodo è proprio una cacca!

Ok, hai ragione tu, ed è per questo che anche nei momenti più ostici si presenta l’occasione di trovare qualcosa di bello e confortante.
In inverno, in tante culture soprattutto dei paesi freddi, si susseguono momenti di festa dedicati al ritrovarsi con gli affetti più intimi. Si decorano alberi e tavole con luci e candele,  si preparano dolci e tazze fumanti ad accompagnare i lunghi pomeriggi bui.

Ecco, ogni fase, anche se difficile, ha le sue risorse, e se sfruttata vivendola attivamente  si trasforma in una nuova partenza con più forze a propria disposizione.

Se ti viene difficile crederci fai un esperimento: organizza una cena con persone a cui tieni, decora la tavola con qualche candela accesa (rendono più speciale la tavola) e goditi il calore della convivialità. Senti come stai dopo. Probabilmente il conforto di condividere un momento e l’allegria della compagnia avrà alleggerito il tuo spirito.

Vuoi ritrovare l’energia per far fronte ad una fase complicata o ad un cambiamento che ti sta mettendo in difficoltà? Questo percorso con me potrebbe fare al caso tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...